fbpx

Il dott. Giulio Vendone, con esperienza quarantennale in campo Ginecologico e Ostetrico, dei temi della donna ne ha fatto da sempre un costante impegno professionale allargando lo sguardo anche ai bisogni di natura estetica per risposte finalizzate ad un benessere integrale non solo a quelle intese come assenza di malattia.

La medicina estetica è una branca medica, a carattere internistico, che si occupa di migliorare la qualità della vita di chi vive un disagio per un inestetismo. Inoltre propone un programma di prevenzione e terapia dell’invecchiamento generale e cutaneo e si occupa della correzione degli inestetismi dell’intero organismo.

La medicina estetica si occupa anche della costruzione e della ricostruzione dell’equilibrio psicofisico dell’individuo sano, che può vivere con disagio la propria vita a causa di un inestetismo male accettato o che, più semplicemente, richiede regole gestionali di vita, suggerimenti ed interventi mirati al controllo del proprio invecchiamento, generale e cutaneo. Chi si rivolge oggi alla medicina estetica domanda, infatti, oltre alla correzione dell’inestetismo dichiarato, quando presente, una prescrizione utile per migliorare la qualità della vita relativa alla propria età e per mantenere negli anni una condizione fisica e mentale ottimale.

L’irsutismo è una condizione caratterizzata dalla presenza anomala, nella donna, di peli duri e grossolani, estesi in sedi tipiche del maschio (labbro superiore, mento, addome, schiena, intorno all’areola del capezzolo, petto centrale).

Nelle donne affette da irsutismo si ha, inoltre, disposizione a losanga dei peli pubici.

Le vene varicose (VV) degli arti inferiori sono un problema molto comune, che si stima affligga almeno un terzo della popolazione. Mentre alcuni soggetti con VV rimangono asintomatici, altri sviluppano vari sintomi che influenzano negativamente la qualità di vita : dolore, dolorabilità, senso di pesantezza, prurito. Nel 10% circa delle persone con VV si manifestano alterazioni cutanee, quali pigmentazione cutanea o eczema , mentre circa il 3% sviluppa ulcere venose . Considerata l’estrema variabilità nella gestione dei pazienti con VV, sia nelle richieste di valutazione specialistica, sia nell’approccio terapeutico , occorre definire standard sui criteri di invio ai servizi specialistici e sui trattamenti da scegliere in relazione alla loro efficacia e costo-efficacia

La pressoterapia è un trattamento estetico che si basa sulla pressione esterna degli arti del paziente, attraverso un’apparecchiatura specifica. Le zone trattabili sono normalmente gli arti e la zona addominale, tramite degli applicatori (divisi normalmente in almeno 4 sezioni) che vengono indossati dal paziente (gambali, bracciali o fascia addominale), e gonfiati in maniera sequenziale (dalla sezione più estrema tipo il piede o la mano verso il tronco).

È importante che ogni seduta del trattamento con apparecchiature per pressoterapia avvenga solo dopo aver sbloccato manualmente i centri di raccolta del sistema linfatico (svuotamento delle stazioni linfonodali, partendo da quelle sopraclaveari, passando poi a quelle inguinali e terminando con quelle poplitee)

Questo tipo di trattamento estetico viene praticato a chi soffre di ritenzione idrica, sovrappeso (in quanto tutto il sistema linfatico e circolatorio è stressato), o per migliorare gli inestetismi causati dalla cellulite.

La radiofrequenza in medicina estetica è un trattamento non invasivo che sfrutta l’azione di onde elettromagnetiche per contrastare diversi tipi di inestetismi. 

Più nel dettaglio, la radiofrequenza in (medicina estetica trova applicazione nel trattamento di inestetismi del tempo, lassità cutanea, smagliature e perfino cellulite. 

La radiofrequenza in medicina estetica è una tecnica molto apprezzata, poiché consente di ottenere buoni risultati senza i rischi connessi ad interventi di chirurgia estetica, come lifting, blefaroplastiche o liposuzione. Naturalmente, ciò non significa che la radiofrequenza in medicina estetica sia priva di possibili effetti collaterali, ma rimane comunque una tecnica meno invasiva e ben tollerata. 

L’elettroporocosmesi è una metodica di stimolazione rigenerativa cutanea, che può essere ulteriormente potenziata dall’applicazione, immediatamente successiva, di sostanze attive sulla superficie cutanea trattata (vitamina C, retinoidi, acido ialuronico, acido bosvelico, ecc…) 
Il passaggio dell’elettromanipolo (TIMED), con la sua corrente ad alta frequenza, elimina lo strato corneo dell’epidermide,principale ostacolo alla veicolazione transcutanea dei vari principi attivi, ripulendo la pelle dalle cellulenecrotiche che impediscono l’assorbimento profondo di qualsiasi cosmetico.

Contemporaneamente la corrente stimola i vari recettori, come ad esempio i corpuscoli di Merkel (deputati alla vascolarizzazione della pelle) favorendo la rivascolarizzazione, stimola la rigenerazione dei tessuti e l’attività delle cellule, in particolare dei fibroblasti di sostegno, che producono così nuove strie di collagene e trattengono acqua, indispensabile all’idratazione della pelle. 
La pelle dopo il trattamento presenta un leggero rossore che scompare in poche ore, appare più levigata, più idratata e l’applicazione dei prodotti domiciliari risulta più efficace

Le rughe delle labbra possono essere eliminate facilmente, in maniera permanente con il peeling timedchirurgico misto, che consiste nella disepitelizzazione timedchirurgica pulsata seguita dall’applicazione per uno fino a due minuti di una soluzione satura di resorcina. Il peeling timedchirurgico misto rappresenta la metodica di scelta per l’eliminazione delle rughe anche profonde delle labbra. Un solo trattamento è sufficiente per ottenere un risultato permanente nel tempo.

In medicina estetica, il filler è una sostanza iniettabile nel derma o nel tessuto sottocutaneo per correggere imperfezioni della pelle, ritoccare inestetismi del viso come rughe o cicatrici, e ripristinare i volumi perduti.
Letteralmente, “filler” significa “riempimento”: queste sostanze vengono infatti iniettate nel derma per colmare (appunto riempire) e spianare rughe del viso ed altri segni d’invecchiamento.

La laserterapia è una particolare tecnica terapeutica che si avvale degli effetti dell’energia generata da raggi laser per ottenere una risposta biochimica in corrispondenza della membrana cellulare. Il laser è una sorgente di radiazione elettromagnetica: si tratta, in sostanza, di un dispositivo che produce energia sotto forma di onda luminosa. Attraverso il  trattamento e terapia laser, l’energia viene amplificata e indirizzata su una superficie molto piccola del corpo, su cui giunge con elevata intensità.

L’intralipoterapia è un trattamento non chirurgico efficace e sicuro volto al trattamento delle adiposità localizzate, cioè quelle zone in cui si trovano gli antiestetici cuscinetti di grasso in eccesso. È un’alternativa meno invasiva alla liposuzione o alla liposcultura, è consigliato quando non si voglia o non si possa affrontare un intervento chirurgico.
Questa innovativa tecnica consente di eliminare i grassi in eccesso attraverso delle infiltrazioni sottocutanee che sciolgono il tessuto adiposo, permettendo così di rimodellare i volumi del proprio corpo.

Servizi in ambito Salute & benessere:

Contatti

Alghero

Via IV Novembre, 16, 07041 Alghero SS

Segui la nostra pagina
Il calendario è in caricamento...
Powered by Booking Calendar
salute-amp-benessere-studio-dott-giulio-vendone